Vedi l’Italia e poi… scatta!!!

Parto da un articolo trovato sull’edizione online del Secolo XIX di Genova per segnalare una bella iniziativa per chi, come noi, ama dedicarsi alla fotografia e, ancor di più, ama il nostro splendido paese.

Trattasi di Wiki Loves Monuments Italia, un concorso promosso e coordinato da “Wikimedia Italia” per immortalare e valorizzare il patrimonio monumentale italiano.

Per completezza di informazioni (e per paura di dimenticare qualche dettaglio), riporto nella sua interezza il comunicato stampa originale che potete trovare anche cliccando qui.

Anche quest’anno il mese di settembre sarà dedicato a Wiki Loves Monuments, giunto alla quarta edizione internazionale e alla terza a cui partecipa l’Italia. Wiki Loves Monuments è il più grande concorso fotografico del mondo, come testimoniato dal Guinness Record Book (http://www.guinnessworldrecords.com/records-6000/largest-photography-competition/); solo nell’ultima edizione italiana, ha raccolto oltre ottomilafoto di monumenti e la partecipazione di più di duecento tra enti e istituzioni.
L’appuntamento è come sempre dal 1° al 30 settembre 2014: in questo mese sarà possibile collegarsi al sito http://www.wikilovesmonuments.it e da lì caricare su Wikimedia Commons le immagini dei luoghi -monumenti ma non solo – che possono legalmente essere fotografati durante questa edizione. Il Codice Urbani (D.lgs 42/2004) sancisce infatti l’impossibilità di fotografare monumenti e diffonderne le foto senza una precisa autorizzazione da parte degli Enti pubblici territoriali che li hanno in consegna: come già in passato, in questi mesi lo staff di Wiki Loves Monuments Italia ha lavorato in sinergia con Comuni, Enti e Istituzioni per “liberare” quanti più monumenti possibile.
Racconta Emma Tracanella, project manager di Wiki Loves Monuments Italia: «sono contenta che molte realtà locali e molti comuni stiano continuando ad aderire al nostro concorso, mostrando una vera passione per la divulgazione del loro patrimonio artistico e culturale. Il nostro è un concorso democratico e che parte dal basso: speriamo che i fotografi e gli appassionati di fotografia ci aiutino a fare conoscere a tutto il mondo le bellezze italiane, anche quelle che noi definiamo minori ma che in qualunque altra parte del mondo sarebbero apprezzate e valorizzate per il loro merito». Tra i comuni e le istituzioni che quest’anno si aggiungono all’ampia lista che si può consultare a http://www.wikilovesmonuments.it/istituzioni/ troviamo per esempio Genova, Matera, Amalfi e il Polo Museale di Venezia.
Naturalmente gli accordi con gli Enti territoriali sono una condizione necessaria ma non sufficiente per la buona riuscita del concorso: i veri protagonisti sono i fotografi, dilettanti e no, che andranno a caccia dei luoghi che fanno parte del concorso.
Maurizio Codogno, portavoce di Wikimedia Italia, spiega: «Wikimedia Commons, come del resto Wikipedia, cresce e prospera grazie a chi contribuisce e condivide conoscenza libera. Le immagini caricate per il concorso, che come tutto il contenuto di Wikipedia avranno una licenza d’uso Creative Commons CC-BYSA, potranno essere usate da chiunque ma indicando sempre il nome del fotografo: non solo un obbligo dato dalla legislazione italiana, ma anche il modo migliore per ringraziare chi ha voluto dedicare parte del suo tempo e delle sue capacità agli altri. Spero che questa edizione possa ancora accrescere il numero di partecipanti: la cultura si sostiene anche fotografando».
Infine, ci sono ottime notizie per chi partecipa a Wiki Loves Monuments 2014: Wikimedia Italia ha stretto un accordo con Euronics Italia, che sarà partner tecnico in collaborazione con Sony. Oltre agli usuali dieci premi che la giuria del concorso assegnerà alle immagini ritenute migliori, gli sponsor istituiranno anche il “premio speciale Euronics Italia”. Tea Della Pergola, direttore Marketing e Comunicazione di Euronics Italia, racconta: «Sostenendo il progetto Wiki Loves Monuments, che valorizza il nostro patrimonio artistico grazie al coinvolgimento diretto del singolo cittadino, Euronics promuove la tecnologia quale strumento per diffondere la cultura, come nella filosofia di Wikipedia, e ribadisce al tempo stesso il solido legame con il territorio italiano.»
Il primo premio sarà uno smartphone Sony Xperia™ Z2! Un motivo di più per iniziare a prepararsi al meglio e pensare già da ora agli scatti migliori. Maggiori informazioni si trovano sul sito dedicato al concorso http://www.wikilovesmonuments.it/2014/07/euronics-italia-regala-i-premi-2014-2/.

Non ci resta dunque che addentrarci nei meandri delle nostre città (io lo farò sicuramente per la mia bella Genova) per scoprirle di nuovo attraverso le lenti del nostro obiettivo, dare un’ottima visibilità ai nostri lavori e, perchè no, sperare di vincere il primo premio! :)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...